17 Curiosità sui gatti


1 - L’anno del gatto

Ogni anno felino corrisponde a circa sei anni di vita di un essere umano. Perciò i gatti raggiungono la matura età a 5 anni, mentre la loro terza età inizia approssimativamente verso i 10 anni.


2 - I gatti bianchi non ci sentono

La maggior parte dei gatti bianchi con gli occhi azzurri è sorda. È stato infatti scoperto che la sordità è associata alle iridi azzurre. A riprova di ciò il fatto che nei gatti bianchi con occhi misti colorati, la sordità colpisce maggiormente l'orecchio posto dalla parte dell'occhio chiaro.


3 - Non riconoscono la loro immagine allo specchio

Questo perché si tratta di una superficie inodore, e l'odore è essenziale affinché il gatto riconosca l'immagine riflessa come elemento vivo.




4 - Una coccola al giorno

Accarezzare un gatto per qualche minuto ha effetti positivi sul cervello umano perché favorisce il rilascio dell’ “l’ormone della felicità”, ovvero l’ossitocina. Questo ormone, infatti, aiuta ad alleviare lo stress e ad abbassare il battito cardiaco.


5 - Il gatto, animale poliglotta

Sono stati individuati circa un centinaio di vocalizzi diversi emessi dai gatti (i cani si fermano a dieci). Ogni animale, poi, ha i propri personalissimi “miao” e “prrr” e sono in grado di fare le fusa con la stessa frequenza di un motore: circa 26 al minuto!


6 - Salto in alto

Il gatto può saltare ad un'altezza 5 volte superiore alla propria. Inoltre possiede una grande capacità di reazione che gli permette di girarsi in volo e di cadere sempre a 4 zampe.



7 - Se ha tre colori sicuramente è femmina

Solo un difetto cromosomico può “tingere” di 3 colori, o più, un gatto maschio. Quando questo accade significa che il micio è portatore di un’anomalia genetica rarissima, chiamata sindrome di klinefelter, che comporta la sterilità.


8 - Le vibrisse, non sempelici peli

Comunemente dette “baffi del gatto”, le vibrisse non sono semplici peli, piuttosto sofisticati radar fatti apposta per sondare l’ambiente. Il loro “posizionamento”, inoltre, indica lo stato d’animo dei gatti: rivolte verso l’esterno dicono tranquillità, tese o arricciate verso l’alto svelano un certo nervosismo.


9 - I gatti hanno 32 muscoli nell'orecchio

L’uomo solo 6. Le orecchie dei gatti sono vere e proprie antenne paraboliche capaci di dirigersi con precisione in direzione del suono che ha catturato la loro attenzione.


10 - I gatti si riconoscono a naso

Le striature del naso dei gatti sono uniche ed irripetibili, al pari di un’impronta digitale: ogni gatto ha le proprie ed è per questo che osservare il loro naso è un buon modo per poterli riconoscere.


11 - Questione di temperatura

Sapete qual è il modo migliore per far gustare la pappa al vostro micio? Servendogliela a 38 gradi. Si tratta della stessa temperatura che possiede una preda uccisa.


12 - I gatti preferiscono le donne

E non solo perché solitamente e’ da loro che ricevono il cibo. Una ricerca condotta dall’università di Vienna, che ha analizzato le interazioni tra 41 gatti e i rispettivi proprietari, ha infatti dimostrato che l’empatia tra felini e donne (meglio se giovani e dal carattere estroverso) è maggiore rispetto a quella dimostrata con i padroni maschi.


13 - I gatti hanno 7 vite?

Naturalmente i gatti non hanno 7 vite, e questa diceria nasce sicuramente dalla loro caparbietà nello stare attaccati alla vita. aiutati sicuramente dalla loro grande agilità, lo sprezzo per il pericolo e la facilità di cadere sempre in piedi. Le 7 vite poi diventano ben 9 nei paesi anglosassoni.


14 - Abili contorsionisti

Gatti che si infilano in qualsiasi fessura… come è possibile? Il segreto è nelle clavicole, di cui i gatti sono sprovvisti. O meglio: ne possiedono un frammento ridotto nascosto fra i pettorali.


15 - Equilibrio

Il gatto cammina e corre muovendo gli arti anteriori e posteriori dello stesso lato. In tutto il regno animale solo il cammello e la giraffa condividono con lui questa particolarità.


16 - Gatti neri portano sfortuna?

Ovviamente no, ma esistono alcuni paesi del mondo, tra cui purtroppo anche l’italia, che considerano i gatti neri come portatori di iella. Al contrario; in asia e nel regno unito, il gatto nero è di norma considerato un vero talismano.



17 - Il gatto volante

Il gatto è indubbiamente un grande atleta e pare possa cadere da grandi altezze e restare incolume. È la struttura del gatto stessa ad essere stata progettata per queste prestazioni: una colonna vertebrale super elastica, i cuscinetti che fanno da airbag, saper assumere la posizione giusta in pochissimi istanti per attenuare la caduta. Ecco questo non significa volare anche se sappiamo di gatti sopravvissuti da altezze impressionanti.


  • I gatti più belli del mondo
  • |
  • Copyright 2017
  • |
  • C.F. 93254070233
  • |
  • Privacy Policy